mlacque-logo

Anticalcare elettronico di ML Acque Piacenza per dire basta al calcare nell'acqua

differenze tra un addolcitore d'acqua e un anticalcare elettronico

L’anticalcare elettronico è un dispositivo elettrico che impedisce la formazione di calcare all’interno dell’acqua di casa. L’acqua che esce dai nostri rubinetti, infatti, contiene sali di calcio in quantità variabili. Comunemente si parla infatti di acqua “dolce” o “dura”. Più calcare contiene, e più l’acqua viene definita “dura”. Il calcare, oltre a depositarsi sulle superfici, dando origine ad antiestetiche macchie difficili da rimuovere, si accumula anche nelle tubature, cosa che influisce sul funzionamento degli elettrodomestici, riducendone la loro originaria efficienza.

In questo articolo andremo a conoscere da vicino l’anticalcare elettronico: spiegheremo come funziona e insieme scopriremo tutti i vantaggi che apporta.

Che cos’è un anticalcare elettronico

L’anticalcare elettronico domestico è un dispositivo che evita che il calcio che si trova nell’acqua si cristallizzi, dando origine al cosiddetto calcare. Di conseguenza, contrasta la formazione del calcare all’interno delle tubature di casa e il suo accumularsi negli elettrodomestici che utilizzano acqua calda, come ad esempio lavatrici e lavastoviglie.

Questo dispositivo è costituito da tre parti:

  • filtro

  • anticalcare elettronico

  • centralina

Funziona sulla base di impulsi elettronici emessi che influiscono sulla capacità del calcare di aderire alle superfici.

Si tratta quindi di una soluzione del tutto ecologica che non prevede l’impiego di sale né di altre sostanze chimiche.

Come funziona un anticalcare elettronico

Il dispositivo viene applicato attorno ai tubi dell’acqua e, da lì, invia una serie di impulsi elettrici che vanno a neutralizzare le particelle cristallizzate prodotte dal calcare. L’anticalcare elettronico utilizza onde elettriche ad alta frequenza che condizionano gli ioni di calcio e magnesio, in modo che i sali non si depositano sulle superfici interne delle tubature o sulle resistenze degli elettrodomestici che utilizzano l’acqua, ma fluiscono assieme all’acqua.

I residui di calcare disincrostato vengono espulsi in maniera automatica dall’impianto.

L’anticalcare elettronico domestico, dunque, agisce sulla polarità delle particelle. È un sistema assolutamente sicuro in quanto non va a modificare la composizione chimica dell’acqua. Inoltre, le onde elettriche che utilizza sono innocue per l’uomo ed anche per l’ambiente.

Tutti i vantaggi dell’anticalcare elettronico

Sono davvero numerosi i motivi per cui conviene scegliere di installare un anticalcare elettronico. Esaminiamoli tutti.

  • Previene la formazione e l’accumulo di calcare all’interno delle tubature e rimuove quello già esistente

  • Non altera le proprietà organolettiche dell’acqua e mantiene i minerali essenziali presenti nell’acqua

  • È un sistema ecologico perché non prevede l’utilizzo di sale né di sostanze chimiche

  • Svolge anche funzione antibatterica: previene lo sviluppo di colonie batteriche ed è efficace contro la Legionella

  • Si installa facilmente

  • Non richiede manutenzione

  • Aumenta la durata degli elettrodomestici

  • Facilita le operazioni di pulizia di ambienti come bagno e cucina, con una ottimizzazione di tempi e un risparmio economico per l’acquisto di detergenti e prodotti appositi

Vogliamo infine specificare che l’anticalcare elettronico è un dispositivo che funziona molto bene anche in caso di impianti idraulici vetusti e dove sono presenti incrostazioni di calcare anche molto vecchie.

vantaggi dell'anticalcare elettronico

Quali sono le differenze tra un addolcitore d’acqua e un anticalcare elettronico

Ci sono vari metodi per eliminare il calcare presente nell’acqua. Un altro è l’addolcitore d’acqua. Ma quale fra i due è meglio scegliere? Entrambi sono sicuramente metodi efficaci, ma ognuno presenta le proprie peculiarità. Vediamo allora quali sono le principali differenze tra i due dispositivi.

La differenza sostanziale tra addolcitore d’acqua e anticalcare elettronico sta nel loro principio di funzionamento: il primo sostituisce il calcio col sale, mentre il secondo non va a rimuovere alcun tipo di elemento dall’acqua, preservandone così tutti i sali in essa presenti.

A livello pratico-logistico, poi, l’installazione di un addolcitore necessita di molto spazio e richiede l’acquisto costante di sale; l’anticalcare elettronico, invece, viene applicato intorno ai tubi dell’acqua e non richiede l’utilizzo né di sale né di altri componenti chimici. Si tratta quindi di una valida alternativa sana. L’acqua che si ottiene è indicata per le persone che devono seguire una dieta povera di sodio.

Inoltre, mentre gli anticalcare elettronici non hanno bisogno di alcuna manutenzione, gli addolcitori d’acqua necessitano di una manutenzione continua.

Per la detersione quotidiana, l’acqua che si ottiene dall’addolcitore, tende a seccare la pelle, mentre quella sottoposta ad un anticalcare elettronico scorre piacevolmente sulla pelle, lasciandola morbida e setosa.

Anticalcare elettronico Piacenza: contatta ML Acque Piacenza

Ora che hai visto quali sono tutti i vantaggi hai deciso di installare un anticalcare elettronico? Chiama ML ACQUE PIACENZA, una delle aziende leader nel settore della depurazione dell’acqua ad uso domestico. Proteggerai dall’accumulo di calcare le tubature dell’acqua, i tuoi elettrodomestici, varie superfici (soprattutto in bagno e in cucina), così come anche molte altre apparecchiature. In questo modo ridurrai di molto i costi di manutenzione e/o sostituzione e avrai anche un’acqua più “dolce” da usare.

Contattaci

Compila il modulo senza impegno.

Acconsento al trattamento dei miei dati come da Privacy Policy
FAQ

Hai qualche dubbio
o ti serve aiuto?

Leggi quali sono le risposte alle domande più frequenti.

I fattori da considerare sono tanti e vari. Tra i principali, lo spazio fisico a disposizione, la potenza del depuratore stesso, il tipo di filtrazione, l'acqua desiderata (liscia, gasata, fredda...) e il numero dei componenti del nucleo famigliare.

È un'acqua pura e di qualità. Possiede tali caratteristiche perché è stata sottoposta al processo di osmosi, che ha permesso l'eliminazione di cloro, eccessi di calcio, sali, nitrati ed altre eventuali sostanze aggiuntive potenzialmente dannose

 

Sono i due metodi di purificazione delle acque più comuni. La microfiltrazione trattiene i microrganismi nocivi senza alterare i sali minerali. L'osmosi, invece, agisce come separatore molecolare trattenendo ciò che non riconosce come “molecola d'acqua”

È un dispositivo che si applica attorno ai tubi dell’acqua e che, inviando impulsi elettrici e nessun tipo di agente chimico, va a neutralizzare le particelle solide prodotte dal calcare.
Un sistema ecologico che non altera il sapore dell'acqua

Ad ogni richiesta di erogazione, l'acqua passa attraverso un sistema di filtri. Il processo della microfiltrazione permette così di eliminare ogni traccia residua di cloro ed qualsiasi altra eventuale particella solida potenzialmente dannosa

Post Views: 390